Zaino Mantona Elements Pro 40

Sabato 21 Novembre 2020

Zaino Mantona Elements Pro 40

Dopo quasi un anno dall'acquisto di questo zaino, sono rimasto sorpreso dalla sua capienza e versatilità di utilizzo.

Ho deciso di scrivere una breve recensione per chiunque cercasse uno zaino da trekking ma con anche all'interno spazio sicuro per l'attrezzatura fotografica.

Lo zaino Mantona Elements Pro 40 si presenta come un vero zaino da trekking, suddiviso in più scomparti, pensati per chi porta con se la propria attrezzatura fotografica e non solo.

Panoramica:
Dividendo lo zaino in verticale ci sono 3 scomparti principali.

Partiamo dall’alto.

La copertura dello zaino contiene una comoda TASCA apribile con una cerniera, dove alloggiano comodamente, guanti, cuffia, un kway e tutti quegli accessori comodi da raggiungere.

Aprendo la copertura tramite due comodi ganci si accede al PRIMO SCOMPARTO.

Si accede dall’alto, al suo interno ci sta comodamente una giacca(piumino) oppure 2 bottigliette d’acqua (1/2 litro), un panino e una felpa.

Al centro dello zaino è collocata la zona dove tenere l’attrezzatura fotografica.

Si accede dalla parte frontale dello zaino alttraverso due cerniere che si aprono dal lato dello zaino, facilitando l’accesso ad essa.

Le dimensioni sono ideali per chi usa una mirrorles.

Al suo interno io colloco comodamente:
Corpo macchina Olympus Em1M2+ 12-40.
Tele 40-150
2 ottiche fisse.
5 filtri polarizzatori/nd.

In questa zona si hanno a disposizione 3 tasche in cui inserire pannetti per pulire le ottiche, batterie, filtri, lacci, tappi ecc..

Nella parte inferiore dello zaino abbiamo il TERZO SCOMPARTO.

La sua grandezza è simile al primo già descritto nella parte superiore dello zaino.

Io alloggio al suo interno acqua da un litro, piumino e una torcia.

AI LATI dello zaino nella parte INFERIORE abbiamo due comode tasche elasticizzate dove alloggiare il treppiede o una bottiglia d’acqua da un litro.

-I tre scomparti non comunicano tra di loro ma attraverso delle cenirere si può creare un UN VANO UNICO comunicante.

SCHIENALE:

Lo schienale è ergonomico e lascia la schiena ventilata.
È sostenuto da un “telaio” in alluminio che segue il perimetro dello schienale e che assicura un ottimo comfort.
Quest’ultimo è estraibile.

GLI SPALLACCI sono comodi e giustamente imbottini, non affaticano durante la camminata.

I LACCI da stringere in vita per sostenere lo zaino sono ben imbottiti, hanno una buona regolazione anche per i più magri come me.
Hanno 2 tasche molto comode dove poter alloggiate smartphone occhiali oppure il portafogli comodamente.

Personalmente è uno zaino utile per chi ha bisogno di grandi quantità di spazio.
Ben fatto e adatto alle lunghe camminate.

Il prezzo dipende dai rivenditori ma si trova sotto i 100euro, perzzo onesto per l'articolo.

Categories

BLOG NEWS EVENTI

Social

Tags

cascatevaldifiemmecavalesewaterfallstrentinoacqua100isophotographymantovamantuatramontosvizzerasogliochvalbregagliaengadinatramontolandscapemontagnapaesaggio invernoappennino#100iso#barigazzo#valceno#startrail#faggiosecolare#fotonaturalisticapapaveripoppiespoppyvalbaganzabaganzatorrechiaraParcocascatemolinaValpolicellaVeronamolinacascateitalianlandscape111